Tag Archives: espatriare

Il falso problema degli italiani all’estero e la perdita di competitività del Paese

Le recenti dichiarazioni del ministro Poletti, sprezzante nel parlare dei giovani italiani che hanno deciso di emigrare, hanno giustamente causato un’ondata di indignazione.

Non per essere permalosi, ma si devono decidere, cioè: se restiamo a casa da mamma e papà a studiare con calma e a mendicare un lavoro sotto casa siamo bamboccioni e choosy; se invece ci facciamo coraggio, diamo fondo a tutte le nostre energie e andiamo a caccia delle opportunità dove si presentano… meglio così! Perché non valiamo niente e se ci togliamo dai piedi è un bene per chi resta.

Cosa diavolo deve fare un ragazzo allora?

Penso che la politica italiana sia molto lontana dal mettere a fuoco il tema, e Poletti in particolare incappa in tre errori:

Errore 1: la pretesa di “definire” chi parte. Cervello in fuga o scappato di casa? Persona in gamba o incosciente? Futuro brillante o buco nell’acqua? I numeri sono talmente enormi – nell’ordine delle centinaia di migliaia di persone – che illudersi di trovare una definizione preconfezionata valida per tutti è impossibile.
Continue reading