Monthly Archives: Ottobre 2016

Il Curriculum Vitae creativo

Negli ultimi anni la notevole difficoltà a trovare un lavoro ma anche solo a far notare il proprio Curriculum Vitae a recruiter che ne ricevono a pacchi, ha scatenato fantasia e creatività di chi ha cercato di sviluppare formati di CV in grado di vincere ogni concorrenza. Esistono oggi esempi di Video CV, WhatsApp CV, e una banale ricerca online può portare in dieci minuti alla scoperta di trovate veramente interessanti.

L’idea di questo post nasce da un amico che mi ha gentilmente segnalato il Google Job Experiment di cui allego il video di spiegazione presente in YouTube (caricato dallo stesso ideatore):
Continue reading

Fumo di Londra

Il crollo storico della sterlina registrato in questi giorni ed il sempre più evidente imbarazzo dell’establishment inglese dinanzi agli esiti del voto nefasto, non poteva non ricordare allo staff di Blog Job un post scritto a pochi giorni dal fatidico 23 giugno, in cui invitavamo i connazionali a smetterla di guardare alla capitale britannica come ad una meta agognata, tappa imprescindibile per realizzare i propri sogni. Gli eventi stanno, purtroppo, avvalorando la nostra tesi.

Il mitico Alberto Sordi ci regala la definizione perfetta di quello che deve essere nella testa di certi membri del governo inglese i quali, non contenti della figuraccia causata dalla palese mancanza di pianificazione del “dopo” (soprattutto da parte dei fautori dell’uscita), si stanno abbandonando a dichiarazioni ai limiti dell’inverosimile.
Continue reading

Imprenditori e dipendenti: due mondi destinati a non comunicare

Qualche sera fa in occasione di una cena con clienti molto importanti dell’azienda per cui lavoro mi sono ritrovato a riflettere su un aspetto estremamente interessante del rapporto imprenditore/dipendente.

I clienti con cui ero a tavola sono per noi storici partner in numerosi progetti, ho chiesto quindi ad uno di loro se per una certa risposta potevo contare, come al solito, sull’aiuto dei suoi eccellenti collaboratori Filippo e Marianna.

Con fastidio mal dissimulato, il cliente mi dice che sia Filippo che Marianna si sono licenziati nei mesi scorsi, e che dovrò fare affidamento su qualcun altro.

Un po’ stupito ma non particolarmente turbato reagisco in maniera prevedibile:
“Ah, e dove sono andati di bello?

Con una punta di acido risponde:
“Filippo all’azienda X, Marianna si è messa in proprio”

Per me era finita lì. Nel gruppetto imprenditori parte invece il brusio:
“Ma come si fa a lasciare una bella azienda come la tua?”
Continue reading

Come trovare un lavoro all’estero dall’Italia

Siete stanchi dell’Italia e del clima disfattista che vi si respira? Avete un lavoro che da troppo tempo vi tarpa le ali? Pensate di meritare di più? Avete deciso di andarvene all’estero, ma non ve la sentite di partire bruscamente lasciando quanto faticosamente costruito?

Ci siamo capiti: quello che volete è trovare un lavoro all’estero dall’Italia. Trovare qualcosa di meglio, senza necessariamente prima disintegrare l’acquisito.

L’idea non è più così originale purtroppo, di buono c’è però che i tentativi di tanti hanno creato un’ampia letteratura a cui gli aspiranti expats possono attingere.

Io stesso, con le tecniche che sto per spiegare, a settembre 2015 avevo trovato lavoro in Germania (poi rifiutato, ironia della sorte, per uno in Italia!).

Iniziamo.

Continue reading